S.I.A. Aree sisma - Criteri e modalità di accesso al beneficio

SIA07-09-2017  Il Sostegno per l'Inclusione Attiva Aree Sisma è una misura di sostegno economico, erogata attraverso una carta acquisti in favore delle famiglie in condizioni economiche disagiate, residenti in uno dei comuni colpiti dagli eventi sismici del2016 e del2017.
Con la circolare INPS 22 agosto 2017, n. 126 , l'Istituto, in qualità di soggetto attuatore, recepisce il decreto 26 luglio 2017, emanato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, ed esplicita i criteri e le procedure che disciplinano tale misura.

 

DESTINATARI E REQUISITI:
L'articolo 1 O del decreto legge 9 febbraio 2017, n.8, convertito con modificazioni nella legge 7 aprile 2017, n. 45, individua come destinatari del S.I.A. Aree Sisma i soggetti residenti in uno dei Comuni di cui agli allegati 1, 2 e 2 bis del decreto legge n.189 del 2016, che si trovano nelle seguenti condizioni: 

  •  versano in condizioni di maggior disagio economico;
  •  non soddisfano i requisiti per il SIA in via ordinaria;
  •  erano residenti e stabilmente dimoranti da almeno due anni in uno dei comun i colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e del 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017.

 

L'articolo 2 del decreto 26 luglio 2017 individua i requisiti per l'accesso al beneficio, dettagliandoli ulteriormente.
Al comma 1 dell'articolo 2 è previsto che il S.I.A. Aree Sisma possa essere richiesto solo da coloro che non soddisfano i requisiti per. accedere al SIA in via ordinaria.

Pertanto, nessun soggetto del nucleo del richiedente il S.I.A. Aree Sisma deve essere presente in un nucleo
beneficiario del S.I.A. ordinario.
Al successivo comma 2 si prevede che il richiedente del S.I.A. Aree Sisma debba risultare in possesso dei seguenti
requisiti, che devono sussistere congiuntamente:

requisito di residenza e dimora:
residenza e dimora stabile, da almeno due anni, in uno dei comuni colpiti dal Sisma alla data del 24
agosto 2016, del 26 ottobre 2016 o del 18 gennaio 2017, di cui rispettivamente agli allegati 1, 2 e 2-bis del
decreto-legge n. 189 del 2016;

condizione di disagio economico:
condizione di maggior disagio economico, al momento della richiesta e per tutta la durata dell'erogazione del beneficio, identificata da un valore dell'ISEE ovvero dell'ISEE corrente pari o inferiore a 6.000 euro.


La domanda di accesso alla prestazione deve essere presentata al Comune di CORTINO.
dal 2 settembre 2017 ed entro il 31 ottobre 2017
attraverso l'apposito modello disponibile sul sito http://www.inps.it o presso gli uffici comunali.

Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Note legali | Privacy | Mappa del sito | Accessibilità | Intranet 

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! 
Progettato da logoActainfo